4 Ore di Monza 2019: Cetilar Racing inaugura la stagione sportiva

4 ore di monza 2019 cetilar racing test

Il team tricolore Cetilar Racing è pronto a scendere nuovamente in pista in occasione della 4 Ore di Monza 2019, l’unica gara “casalinga” prevista nel calendario sportivo 2019-2020.

 

Duecentoquaranta minuti di adrenalina pura, su uno dei tracciati più affascinanti, veloci e ricchi di storia al mondo. La 4 Ore di Monza 2019 darà ufficialmente il via alla stagione sportiva di Cetilar Racing. Un appuntamento a cui la squadra tutta “made in Italy” non poteva mancare, per rispondere all’abbraccio del suo pubblico.

Il 10, 11 e 12 maggio Roberto Lacorte, Giorgio Sernagiotto e Andrea Belicchi, si alterneranno nuovamente al volante della Dallara LMP2 numero 47 per affrontare il secondo round dell’European Le Mans Series, “tappa obbligata” nell’ottica della terza partecipazione di fila alla 24 Ore di Le Mans, la cui 87ª edizione si correrà a metà giugno. Inizia pertanto da quello che è considerato il tempio della velocità, la nuova sfida targata Cetilar Racing, primo “step” di un percorso che porterà dritto al debutto assoluto nel campionato FIA WEC 2019-2020.

Le novità che Cetilar Racing presenterà ufficialmente alla 4 Ore di Monza 2019

Tante le novità. Dal ritorno in gara di Belicchi dopo 391 giorni di stop (l’emiliano era stato costretto a dare forfait lo scorso anno, dopo aver preso parte al solo round del Paul Ricard), all’aspetto prettamente tecnico legato all’inedito utilizzo delle gomme Michelin. A Monza “debutterà” anche Caremoli, nuovo partner del team, che va ad aggiungersi a Cetilar, TAG Heuer, Devitalia, Royal Coffee Machines e Azimut. Affollato lo schieramento, con 42 vetture di cui ben 19 prototipi LMP2: numero record se si esclude quello della stessa 24 Ore di Le Mans.

Mercoledì, in condizioni meteo altalenanti, il team italiano è sceso in pista con tutti e tre i suoi piloti per una serie di test ufficiali, completando una proficua sessione di due ore sotto lo sguardo attento, come sempre, del team principal Raimondo Amadio, del direttore sportivo Christian Pescatori e dell’ingegnere di pista Nicola Olivan. Per l’occasione è stata anche svelata la nuova livrea della vettura “griffata” Cetilar, caratterizzata da un inedito verde che è andato ad aggiungersi al classico colore blu impiegato già lo scorso anno.

Correre alla 4 Ore di Monza 2019 è come tornare a casa

“È entusiasmante tornare in pista, per di più su quello che è il nostro circuito di casa, su un tracciato che tutti noi amiamo particolarmente e in un campionato di primo piano come la ELMS”, ha commentato Raimondo Amadio. “Sarà per noi un weekend molto intenso. Sicuramente utile per preparare la nostra partecipazione di quest’anno alla 24 Ore di Le Mans. Siamo pronti ad accogliere i numerosi fan che accorreranno in autodromo per questo evento”.

“Nel turno di questa mattina abbiamo avuto delle buone sensazioni. Su un circuito impegnativo come quello di Monza, sia sotto l’aspetto della velocità pura che per quanto riguarda le frenate, abbiamo riscontrato subito un buon feedback, anche se c’è ancora un po’ da lavorare”, ha aggiunto Roberto Lacorte. “Correre a Monza è sempre particolare, perché è il nostro circuito di casa. Il nostro obiettivo è ben figurare, anche per non deludere tutti quelli che verranno a seguirci in pista”.

Il programma della 4 Ore di Monza 2019

Oggi via quindi con le libere 1, seguite da una seconda sessione sabato mattina. Sempre sabato, alle ore 14.20, si svolgeranno le qualifiche. Domenica a mezzogiorno il via della gara, trasmessa in live streaming sul sito ufficiale europeanlemansseries.com.
All’interno del villaggio ELMS sarà presente anche uno spazio Cetilar, allestito a partire da sabato mattina per accogliere i numerosi tifosi che accorreranno al Monza ENI Circuit nel weekend.


Privacy Policy | Cookie Policy
Copyright© 2019 Calabughi Srl | All rights reserved