Il Cetilar Mirsky Racing è quarto nel Mondiale Match Race

Si è fermata alle semifinali la difesa del titolo iridato Match Race da parte del Cetilar Mirsky Racing, il team capitanato dal timoniere australiano Torvar Mirsky e supportato da PharmaNutra grazie a Cetilar, che nei giorni scorsi è sceso in acqua a Marstrand, in Svezia, per partecipare all’evento finale del World Match Racing Tour.
Un appuntamento che ha riunito sullo stesso campo di regata, a bordo dei catamarani M32, i migliori specialisti dell’uno contro uno – i duelli resi famosi dall’America’s Cup – e che aveva in Mirsky uno dei favoriti per la vittoria finale, trattandosi del Campione del Mondo in carica (titolo conquistato nel 2017 in Cina).

Dopo aver conquistato l’accesso ai quarti di finale e poi superato ella sfida diretta il francese Yann Guichard (Spindrift Racing) per 3-2, Mirsky ha affrontato in semifinale lo statunitense Taylor Canfield, che lo ha sconfitto con il punteggio di 3-0, per poi andare a perdere la finale, con lo stesso punteggio, contro il neozelandese Phil Robertson, che si è quindi laureato Campione del Mondo Match Race per la seconda volta in carriera.
Per il Cetilar Mirsky Racing un World Match Racing Tour che si chiude con un quarto posto finale, dopo la sconfitta subita per 2-1 nella Petit Final contro lo svedese Nicklas Dackhammar, beniamino dei tifosi di casa.