151 Miglia – Trofeo Cetilar 2018: si conclude un’edizione da record

151 miglia trofeo cetilar partenza marina di pisa

Nel pomeriggio di giovedì 30 maggio, la flotta della 151 Miglia ha dato il via ufficialmente alla nona edizione della regata organizzata da YC Punta Ala, YC Repubblica Marinara di Pisa e YC Livorno, con la collaborazione del Porto di Pisa, Marina di Punta Ala e dei partner PharmaNutra, SLAM, Rigoni di Asiago e Acqua dell’Elba.

218 gli iscritti totali alla 151 Miglia – Trofeo Cetilar 2018, di cui 196 le imbarcazioni che, suddivise nei gruppi ORC International e IRC, si sono schierate sull’immaginaria linea di partenza al largo tra Livorno e Marina di Pisa. Le vele si sono subito dirette verso Marina di Pisa per conquistare il Trofeo Porto di Pisavinto dal Maxi Vera di Miguel Galluccio, per poi puntare la prua verso l’isolotto della Giraglia. Doppiata la Giraglia, la rotta prosegue verso le Formiche di Grosseto, lasciandosi l’isola d’Elba a sinistra. Una volta passate le Formiche, l’ultimo breve sprint prima dell’arrivo posizionato davanti al Marina di Punta Ala.

Tanti i Maxi Yachts che si sono sfidati in mare per ottenere il Trofeo Challenge della 151 Miglia per la vittoria in tempo reale: tra questi, il già citato Vera, SuperNikka di Roberto LacorteAtalanta II di Carlo Puri Negri e Pendragon di Nicola Paoleschi.
La vittoria al fotofinish dopo sole 15 ore, 30 minuti e 45 secondi, sancisce anche un nuovo incredibile record per la 151 Miglia, stabilito proprio da Pendragon, che poteva contare sull’aiuto della Campionessa Olimpica Alessandra Sensini, attuale Vicepresidente del CONI e Direttore Tecnico Giovanile della Federazione Italiana Vela.
Oltre alla Sensini, alla 151 Miglia-Trofeo Cetilar 2018 si sono presentati i grandi nomi della vela internazionale, come Tommaso Chieffi e Francesco de Angelis, e ancora, il francese Ian Lipinski. Un vero e proprio pubblico di VIP della vela, che conferma come la 151 Miglia-Trofeo Cetilar sia la regata d’altura più importante e seguita del momento.

Tra le numerose barche partecipanti, anche il Baltic 78 Lupa of the Sea di Fabio Cannavale, che ha ospitato a bordo la troupe della trasmissione Rai Linea Blu, che per l’occasione realizzerà una puntata speciale dedicata alla 151 Miglia.


Privacy Policy | Cookie Policy | Terms and Conditions | Returns Policy
Copyright© 2019 Calabughi Srl | All rights reserved