Cetilar M32 European Series in archivio. Giovedì la partenza della 151 Miglia

Cielo grigio e poco vento per gli otto equipaggi, in rappresentanza di sei Nazioni, impegnati a Marina di Pisa nella terza e ultima giornata di regate delle Cetilar M32 European Series, organizzate dalla classe M32 insieme con lo Yacht Club Repubblica Marinara di Pisa e con base logistica al Porto di Pisa.

Dopo un totale di 13 prove disputate nell’arco di tre giorni, il successo di tappa è andato agli inglesi di GAC Pindar dell’ex iridato match race Ian Williams, dominatore di questa prima tappa del circuito europeo riservato ai catamarani M32. Un evento, con 151 Bimbi a Vela e la corsa podistica 15.1 Run, che ha dato lustro al week end che precede la partenza della decima edizione della 151 Miglia-Trofeo Cetilar, che scatterà giovedì pomeriggio al largo tra Livorno e Marina di Pisa, con una flotta di ben 250 barche iscritte.

Per GAC Pindar, otto vittorie parziali e un vantaggio di nove punti sui francesi di Spindrift Racing, il team di Dona Bertarelli, e di 31 sugli svizzeri di Section 16 di Richard Davies.

In regata anche l’equipaggio di casa di Vitamina Veloce Cetilar, con Andrea Lacorte al timone affiancato da Diego Battisti, Matteo De Luca e dai giovani australiani Torvar Mirsky e Cameron Seagreen, Campioni del Mondo match race in carica: già vincitore assoluto del circuito europeo nel 2017 e della classifica Corinthian nel 2018, Vitamina ha chiuso il week end al quinto posto, mentre il secondo equipaggio italiano, il CV Sunset di Marco Radman, è ottavo alla sua prima esperienza con gli M32.

Ora il prossimo step della 151 Miglia è fissato per la sera di mercoledì prossimo, 29 maggio, con il Crew Party al Porto di Pisa. Il giorno successivo, dopo il briefing alle ore 11 all’Accademia Navale a Livorno, la partenza della regata alle 16, a cui sarà presente anche il Presidente della Federazione Italiana Vela Francesco Ettorre.