Il Club Swan 50 Vitamina Cetilar in regata a Palma di Maiorca

Ben 6 giorni di regate – da domani fino a sabato 3 agosto – nelle acque di Palma di Maiorca (Baleari), per una flotta complessiva di 132 barche, divisa in classi: sono i numeri principali della 38ma edizione della Copa del Rey Mapfre, l’evento di vela tra le boe più importante del Mediterraneo, appuntamento fisso dell’estate per i professionisti (e non solo) delle competizioni d’altura.

In regata anche il Club Swan 50 Vitamina Cetilar, che farà il suo esordio agonistico proprio a Palma, con a bordo l’equipaggio del Vitamina Sailing team capitanato dall’armatore e timoniere Andrea Lacorte, supportato dal brand Cetilar.

Si tratta del primo appuntamento agonistico per la nuova sfida lanciata da Lacorte, già impegnato nelle classi M32 (catamarano) e Melges 32, alle prese con una nuova classe monotipo internazionale, in cui il livello tecnico degli equipaggi coinvolti è davvero molto alto. Una regata, questa Copa del Rey Mapfre, che anticipa l’evento clou della stagione, il Nations Trophy in programma sempre a Palma di Maiorca dal 6 al 12 ottobre, valido come Campionato del Mondo Club Swan 50.

A bordo di Vitamina Cetilar, il triestino Gabriele Benussi, vincitore con il fratello Furio delle ultime tre edizioni della Barcolana di Trieste, affiancherà Lacorte in pozzetto nel ruolo di tattico, ma non sarà l’unica stella. Tra le new entry nel team spicca infatti anche la presenza del friulano Stefano Rizzi, una lunga e vincente esperienza internazionale tra regate oceaniche, Coppa America e vela d’altura, che darà man forte a un gruppo consolidato che ha nel Team Manager Matteo De Luca un punto di riferimento.

Ben 14, in totale, i Club Swan 50 iscritti, con equipaggi provenienti da Spagna, Germania, Norvegia (Re Harald V in persona), Inghilterra, Svezia, Russia, Austria e ovviamente Italia (tre scafi).